Attila Marcel : il nuovo mondo poetico di Sylvain Chomet

Dopo Appuntamento a Belleville (presentato fuori concorso a Cannes nel 2003 e candiadato all'Oscar per la migliore canzone nel 2004) et l'Illusionista (presentato alla Berlinale 2010 e nominato all'Oscar come migliore film d'animazione nel 2011), il regista Sylvain Chomet ha temporaneamente lasciato  il mondo dell'animazione per mettere in scena Attila Marcel, il suo primo lungometraggio in live action. Nel cast figurano la rivelazione Guillaume Gouix (Les anarchistesMobile Home, nominato nel 2012 al premio César come migliore promessa maschile con Jimmy Rivière), Anne le Ny (Quasi amici), Bernadette Lafont (Paulette, nella stessa raccolta di Walk this Way), Hélène Vincent (Qualche ora di primavera), Luis Rego et Jean-Claude Dreyfus.

Scritta da Sylvain Chomet, la sceneggiatura è incentrata su Paul (Guillaume Gouix) che, all'età di soli due anni, vede morire i suoi genitori. Lo choc è talmente grande che da quel momento Paul perde la memoria e la parola. Allevato dalle zie, due zitelle aristocratiche, la sua vita è rigidamente scandita dalle lezioni di piano in salotto, dalle chouquettes (dolci tipici parigini) e dai corsi di ballo delle zie durante i quali Paul è il pianista designato. Il giorno in cui incontra la sua vicina, Mme Proust, tutto il suo universo vacilla. La donna, una buddista che coltiva verdure sul pavimento del salotto, gli fa assaggiare una tisana alle erbe capace, grazie alla musica, di fare riaffiorare ricordi nascosti e dimenticati. Grazie al ricordo di alcune melodie del passato, tra viaggi allucinogeni e canti, Paul avanzerà fino ai ricordi della sua prima infanzia, e finalmente, scoprendo cosa è successo ai suoi genitori, e soprattutto, riappropriandosi della sua vita diventerà un adulto.

Questo racconto poetico e nostalgico, che ricorda l'universo di Jean-Pierre Jeunet ne Il favoloso mondo di Amélie, ha già conquistato i partecipanti al festival internazionale del Cinema di Pechino del 2014, dove Guillaume Grouix è stato incoronato migliore attore protagonista e Sylvain Chomet e Franck Monbaylet hanno ricevuto il premio per la miglior colonna sonora.

Dopo l'uscita sugli schermi francesi nel mese di ottobre 2013, l'universo fantasioso di Attila Marcel potrà essere scoperto on demand dal pubblico di Spagna, Italia, Germania, Polonia, Austria e Ungheria  dal 1° settembre, fra le nove Commedie a scelta di Walk this Way.

mercoledì 23 settembre 2015, di Cineuropa

facebook

twitter

youtube