Cinque Storie d'amore saffico inaspettate

Chi amiamo è parte di chi siamo. Ecco a voi la lista dei nostri film preferiti che parlano del desiderio, l'affetto e l'amore incondizionato tra due donne.

Ogni battito del cuore di Alexandra-Therese Keining (2011 – Svezia)

Disponibile on demdand dal 27 Giugno come parte della collezione Storie d'amore inaspettate

Ogni battito del cuore è un dramma svedese che segue le vicende di Mia e Frida, entrambe trentenni, che si incontrano per la prima volta alla festa di fidanzamento dei loro genitori. Mia è in procinto di sposarsi con il suo fidanzato ma, quando conosce Frida, tra loro nasce qualcosa che diventerà sempre più importante. Una storia elegante e raffinata che esplora tematiche quali adulterio e omosessualità in maniera originale ed accattivante, grazie anche alle ottime interpretazioni di Ruth Vega Fernandez e Liv Mjones. 

Carol di Todd Haynes (2015 – Stati Uniti, Regno Unito)

Il film candidato all'Oscar Carol ha portato sulla scena internazionale quella diversità che il pubblico stava chiedendo da molto tempo. Con le straordinarie interpretazioni del premio Oscar Cate Blanchett e Rooney Mara (Miglior interpretazione femminile al Festival di Cannes del 2015), il film è ambientato nella New York degli anni '50, dove una ragazza che lavora in un grande magazzino e che sogna una vita più stimolante si innamora di Carol Aird, una donna affascinante intrappolata in un matrimonio fallimentare.

La Vita di Adele di Abdellatif Kechiche (2013 – Francia, Belgio, Spagna)

Vincitore della Palma d'oro nel 2013, La Vita di Adele è una delicata storia d'amore sulla scoperta della sessualità nella giovinezza. Tutte le certezze di Adele sull'amore sono stravolte quando incontra Emma, una ragazza dai capelli blu, che le permetterà di scoprire il desiderio e di affermarsi sia come donna che come adulta. Nel film, liberamente ispirato ad un romanzo a fumetti, recitano l'attrice francese di fama internazionale Léa Seydoyx e la nuova stella Adèle Exarchopoulos.

How to Disappear Completely di Przemyslaw Wojcieszek (2014 – Polonia)

Un incontro casuale nella metropolitana di Berlino porta ad un amore che dura una notte. Lontano dalla narrativa tradizionale, questo film polacco affascina per il suo modo di raccontare oscuro e onirico che circonda lo spettatore con il misticismo e la complessità dei suoi personaggi. La musica ha un ruolo fondamentale in questo film; il titolo infatti è un riferimento ad una canzone dei Radiohead.

Two Mothers di Anne Zohra Berrached (2014 – Germania)

L'opera prima di Anne Zohra Berrached, Two Mothers, parla di amore e gravidanza raccontando la vita di due donne che sono costrette ad affrontare problemi sociali e legali quando decidono di avere un bambino come coppia lesbica sposata. Le protagoniste hanno a che fare con tariffe molto alte, pregiudizi e devono trovare il coraggio di continuare a lottare. Il film ha vinto il Premio FGYO Dialogue in Prospective al Festival 

venerdì 24 giugno 2016, di Cineuropa

facebook

twitter

youtube