Com’è difficile rinunciare alla propria gabbia dorata!

The Gilded Cage di Ruben Alves, la commedia più portoghese delle nove raccolte all’interno della collezione Commedie Francesi, emigrerà molto presto in video-on-demand.

Scritto dal regista insieme a Jean-André Yerles e Hugo Gélin, la trama è incentrata su Maria e José Ribeiro, una coppia di immigrati portoghesi (rispettivamente una portinaia e un muratore), che da più di trent’anni vivono al pianoterra di un palazzo haussmaniano in un bel quartiere di Parigi. I due, apprezzati dai propri datori di lavoro, dai vicini e da tutti coloro che li conoscono per la loro discrezione, la loro voglia di lavorare e la loro disponibilità, sono divenuti indispensabili alla vita quotidiana di tutte le persone che li circondano. Eredi di una casa e di una rendita in Portogallo, c’è solo una clausola all’interno del testamento che li divide dal poter godere di questa fortuna e vedere così concretizzato il sogno di una vita: lasciare Parigi in modo definitivo e trasferirsi in Portogallo. Ma nessuno vuole che se ne vadano e neanche i due sono così sicuri di voler abbandonare la loro preziosa “gabbia dorata”.

Per rimanere coerente alla vita personale di Ruben Alves che ha ispirato il film (lui stesso è figlio dell’emigrazione portoghese in Francia), Maria e José sono interpretati dagli attori portoghesi Rita Blanco (Amour) e Joaquim de Almeida (anch’egli emigrato negli Stati Uniti), la loro figlia Paula dalla franco-portoghese Barbara Cabrita e infine Rosa, l’amica di Maria, dalla nota attrice portoghese Maria Vieira. L’altro famoso duo della pellicola, una coppia borghese francese in cui il marito è il datore di lavoro di José, è interpretato da Roland Giraud e Chantal Lauby (Non sposate le mie figlie!), figure importanti della comicità francese.

Divertente, leggero e commovente, The Gilded Cage è un film omaggio alla discreta comunità portoghese nel quale si scherza sui pregiudizi riguardo l’immigrazione (tra cui le professioni, il vino di porto, il merluzzo, il fado portoghese e il calcio) e sul modo in cui il paese che li ospita si comporta con questi immigrati e i loro discendenti; ma tocca anche i valori universali ed essenziali, come prova il suo successo tra il pubblico e ai festival.

Il film è stato molto apprezzato dal pubblico generale che nel 2013 lo ha premiato al 26esimo EFA del cinema europeo, così come al festival internazionale della commedia di Alpe d’Huez, durante il quale ha ricevuto anche il premio per la sua interprete femminile (Chantal Lauby). Inoltre, nel 2014, Rita Blanco ha ottenuto il premio come migliore attrice ai Golden Globes del Portogallo. Ma The Gilded Cage ha conquistato anche il pubblico portoghese, decretandolo film fenomeno più visto in Portogallo nel 2013 con 750.000 biglietti staccati.

Dopo l’uscita nelle sale francesi (con un bel risultato di 1,22 milioni di biglietti venduti, ossia il numero dei portoghesi censiti in Francia), belghe, tedesche, austriache e svizzere, The Gilded Cage sarà disponibile in esclusiva in video-on-demand a partire dal 1 settembre in Danimarca, Norvegia, Svezia, Gran Bretagna, Irlanda e Paesi Bassi.
 

venerdì 18 settembre 2015, di Cineuropa

facebook

twitter

youtube