Porn in the Hood: dai guai della città al mondo del porno

La banlieue (periferia) francese si mette in mostra su Walk this Way con Porn in the Hood (Les Kaïra), il primo lungometraggio scritto, interpretato e realizzato da Franck Gastambide.

Ma cosa significa “Kaïra”, il termine che compare nel titolo originale della commedia? Un piccolo chiarimento per gli inesperti: “in gergo ‘Kaïra’ significa ‘gentaglia’ che è sinonimo di ‘delinquenti’ ”, spiega il realizzatore. Secondo Jib Pochtier, uno degli attori principali, “il termine è legato alla cultura urbana, al rap ecc. In poche parole, va molto al di là del ‘quartiere’, dato che è da un bel pezzo che si ascolta il rap al di fuori delle banlieue”.

In Porn in the Hood, Mousten (Franck Gastambide), Abdelkrim (Medi Sadoun) e Momo (Jib Pochtier), i tre protagonisti del film, rispettano perfettamente i cliché: dall’alto della torre nel bel mezzo della città di Melun, sono senza lavoro, stravedono per il rap e indossano perennemente berretto, tuta e scarpe da ginnastica a mo’ di uniforme. Nei guai con le ragazze, la loro avventura inizia dopo aver letto una rivista pornografica. La loro attenzione viene catturata da un annuncio per diventare la Nuova Stella del Porno: un modo davvero efficace per combinare belle ragazze, sesso a gogo e soldi facili. I tre ragazzi si rivolgono al produttore pornografico il quale però, dopo aver giocato d’astuzia usando gli svaghi e il divertimento, li imbroglia. I tre Kaïra si ritrovano così ad avere tre giorni per riuscire a reperire delle partner. Una cosa tira l’altra e questa ricerca rischia di condurli molto più lontano di quanto credevano…

Un vero successo al box-office francese nel 2012 (più di un milione di biglietti venduti), Porn in the Hood è stato il film più redditizio dell’anno. Ma questo successo non è un caso: Mousten, Abdelkrim e Momo si sono fatti conoscere con la parodia della televendita in versione “di periferia” Kaïra Shopping, la prima web serie della rete televisiva Canal+. Al loro fianco compaiono diversi comici francofoni molto noti, tra cui François Damiens (La famiglia Bélier), Ramzy Bedia (La Tour Montparnasse infernale), Alex Lutz e Elie Semoun. Anche Eric Cantona (Tu e la notte) e le star del porno Rocco Siffredi e Katsumi fanno la loro parte. La pellicola è, inoltre, il frutto della loro esperienza con la vita della città: “Abbiamo deciso di ridere della vita di quartiere […]. D’altronde, mi sembra che rispecchi molto la realtà: nella maggior parte delle città ci si diverte molto, non si va in giro a violentare le persone o a bruciare le macchine! […] Mi sono ritornati in mente tutti i guai con le ragazze e ho subito capito che questo poteva essere il tema perfetto per una commedia”, ha dichiarato Franck Gastambide.

Porn in the Hood, online a partire dal 1 settembre in Danimarca, Italia, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia, è una delle nove Commedie Francesi di Walk this Way.

martedì 29 settembre 2015, di Cineuropa

facebook

twitter

youtube